Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale

Sezione Strutture e Ambiente

Le attività di ricerca contribuiscono alle aree di ricerca del Dipartimento “Sistemi naturali, ambiente e pianificazione del territorio”, “Strutture e infrastrutture” e “Materiali e meccanica dei materiali”. Tutte coerenti con il Piano Strategico Integrato del Politecnico di Milano (Polimi) e mirate ad accrescere l’impatto attraverso un’alta qualità della formazione e della ricerca (nazionale e internazionale), con particolare attenzione al trasferimento tecnologico e alla responsabilità sociale.
L’attività di ricerca del gruppo Strutture e Ambiente si occupa di tutti i temi legati all’interazione tra strutture e ambiente, alla mitigazione dei rischi naturali e antropici, nonché alle tematiche legate alla sostenibilità e, in senso più ampio, alla tutela e alla promozione delle risorse naturali.
In questo quadro, l’interazione fluido-sostruttura-struttura deve essere considerata come la questione chiave che regola la progettazione, nel campo dell’ingegneria civile e ambientale, di strutture di protezione, torri eoliche, strutture offshore, infrastrutture di raccolta dell’energia dalle onde del mare e dalle maree, rilevati e altre infrastrutture di ingegneria civile, tra cui ad esempio condotte e gallerie, sia in situazioni di progettazione persistente e accidentale (terremoti, incendi e esplosioni, ecc.).
Nell’attività del gruppo nel suo complesso si possono individuare tre principali aree di ricerca. Il Gruppo è impegnato in attività sinergiche con altri gruppi all’interno del Dipartimento e con gli altri Dipartimenti di Polimi. Fa leva su un ampio e consolidato network nazionale e internazionale, che ha portato a importanti finanziamenti nell’ambito di programmi competitivi. L’impatto sulla società si misura attraverso la varietà e l’alta qualità delle attività di consulenza e ricerca sviluppate dal gruppo con partner leader del settore industriale e pubblico.

Ricercatori

FWCI (2014-2018)

Galleria della Sezione