Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale

Sezione Ingegneria Ambientale

Le attività di ricerca contribuiscono all’area di ricerca del Dipartimento “Sistemi naturali, ambiente e pianificazione del territorio”. Sono coerenti con il Piano Strategico Integrato del Politecnico di Milano (Polimi) e mirate a valorizzare l’impatto attraverso l’alta qualità della formazione e della ricerca (nazionale e internazionale), con particolare attenzione al trasferimento tecnologico e alla responsabilità sociale.
Nel campo dell’ingegneria e della valutazione della qualità ambientale, i principali ambiti di ricerca riguardano la valutazione, l’analisi e lo sviluppo di misure e strategie di mitigazione e bonifica, le tecnologie di bonifica, nonché il riutilizzo, il riciclaggio e il recupero delle risorse, coinvolti in tutti i diversi settori ambientali dell’aria, dell’acqua e del suolo. I temi della tecnologia delle acque primarie e delle acque reflue includono lo sviluppo e la valutazione di operazioni di trattamento convenzionali e avanzate, compresi i sistemi di controllo e l’ottimizzazione dei processi, con particolare attenzione alla riduzione del fabbisogno energetico e dei materiali e alle opzioni di recupero. La competenza in materia di ambiente atmosferico comprende l’analisi, la valutazione e la gestione della qualità dell’aria, sia attraverso studi di misurazione e modellazione su particolato e inquinanti gassosi che attraverso l’inventario delle fonti per la ripartizione dell’inquinamento e la valutazione delle tecnologie di rimozione. I temi dei rifiuti urbani e industriali sono affrontati attraverso l’analisi ambientale e di sistema delle opzioni integrate di recupero di materiali ed energia con approcci LCA (Life Cycle Analysis) convenzionali e alternativi, così come attraverso la valutazione tecnica e lo sviluppo delle operazioni delle unità di trattamento e dei percorsi di produzione di bioenergia dai flussi residui. Le attività di ricerca sull’inquinamento del suolo e dei sedimenti comprendono questioni che riguardano la valutazione del rischio per la salute umana da aree contaminate e bacini idrici sotterranei e le strategie di bonifica, nonché valutazioni tecniche ed economiche. Anche la gestione dei bacini idrici e gli studi e le simulazioni di bonifica, così come la valutazione generale dell’impatto ambientale di grandi opere, i piani regolatori e le nuove normative, sono parte integrante del settore delle attività. Tutti i temi della ricerca e del trasferimento tecnologico sono sviluppati sia attraverso approcci di modellazione convenzionali e avanzati che attraverso studi sperimentali a diverse scale di interesse, dal laboratorio agli impianti pilota e a scala reale con il supporto di ampie apparecchiature sperimentali, disponibili nel Dipartimento o attraverso frequenti accordi di cooperazione con strutture di ricerca simili.
Il Gruppo è coinvolto in attività sinergiche con altri gruppi all’interno del Dipartimento e con altri Dipartimenti del Polimi. Fa leva su un ampio e consolidato network nazionale e internazionale, che ha portato a finanziamenti nell’ambito di programmi competitivi. L’impatto sulla società si misura attraverso la varietà e l’alta qualità delle attività di consulenza e ricerca sviluppate dal gruppo con partner leader del settore industriale e pubblico.

Ricercatori

FWCI (2014-2018)