Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale

Laboratori di Ingegneria Ambientale (LIA & FabE-lab)

La sezione Ambientale ha due laboratori di ricerca: il laboratorio di Ingegneria Ambientale (LIA) e il FabE-lab. Le tematiche sviluppate all’interno del laboratorio LIA, presente in Ateneo, sono quelle della qualità dell’ambiente, del suo inquinamento (chimico, fisico e, in parte, microbiologico) e delle soluzioni tecnologiche di risanamento e depurazione, che coniugano efficacia, efficienza, recupero  e sostenibilità. Le attività interessano tutte le matrici ambientali (acqua, suolo, aria) e spaziano dal campionamento e monitoraggio (acque naturali, potabili e reflue; aria ed emissioni gassose; suoli e rifiuti) alle prove di trattabilità ed alla valutazione di tecnologie di risanamento e di recupero di risorse mediante processi sia di tipo biologico, che chimico fisico.

Il  Laboratorio FabE-lab è presente dal 2010 nel campus del Polo di Cremona ed è specificamente dedicato a due settori fortemente legati alle tematiche dell’economica circolare, che sono i processi biochimici anaerobici  e la coltivazione di microalghe. Questi processi vengono analizzati e sviluppati per la produzione di biocombustibili, il power to gas, il recupero di nutrienti (ammendanti, fertilizzanti, biostimolanti) e di biomateriali (bioplastiche) e per rimozione dell’azoto con processi Anammox.

Le misure e ricerche sperimentali coniugano gli aspetti depurativi con quelli del recupero di risorse e del riutilizzo dei materiali recuperati, nei settori civile e produttivo, con particolare attenzione all’ambito delle attività agricole, delle industrie agroalimentari/FOOD e dei relativi scarti.

RESPONSABILE SCIENTIFICO:

Prof.ssa Francesca Malpei

RESPONSABILE TECNICO:

Prof.ssa Sabrina Carpino

Galleria del Laboratorio