Video


Il Laboratorio di Ingegneria Ambientale (LIA)

La sede del Laboratorio di Ingegneria Ambientale (LIA) è nell’Edificio 21
del Politecnico di Milano (Campus Bassini con ingresso da via Golgi 39).

Responsabile: prof.ssa Francesca Malpei francesca.malpei(at)polimi.it
Responsabile operativo: dott.ssa Sabrina CARPINO, sabrina.carpino(at)polimi.it
Personale tecnico:
pi Enrico Gelmi, enrico.gelmi(at)polimi.it
ing. Glauco Menin, glauco.menin(at)polimi.it
ing. Ruggero Tardivo, ruggero.tardivo(at)polimi.it
Segreteria: sig.ra Giovanna FOTI, e-mail giovanna.foti(at)polimi.it
Tel 0223996413, fax 0223996499


Il Laboratorio di Ingegneria Ambientale è attivo dal 1950, operando nella sezione ambientale del DICA sia come supporto alla ricerca che erogando servizi per enti esterni (industrie, istituzioni pubbliche).

Il Laboratorio collabora ormai da anni con enti di normazione ufficiali (UNICHIM, ISO, CEN) per la preparazione, revisione e aggiornamento di norme.
Nell’espletamento delle proprie attività il Laboratorio si avvale, oltre che delle competenze del personale tecnico in organico, anche dell’esperienza consolidata negli specifici settori di interesse dei docenti e ricercatori della sezione Ambientale del DICA.
Le principali attività si articolano principalmente in due ambiti: analitico e ingegneristico, tra cui:

  • Campionamento e determinazione di inquinanti in diverse matrici ambientali (acqua, suolo, aria, residui solidi e semisolidi).
  • Campionamento e misura di particolato fine, ultrafine e nanoparticolato in ambiente ed in emissione
  • Caratterizzazione e verifica di conformità di materiali ad uso potabile  (GAC, resine, ecc)
  • Prove di trattabilità e di biodegradabilità di matrici inquinate (acqua, suolo, residui solidi e semisolidi).
  • Prove di biodegradabilità aerobica ed anaerobica di materiali residui, imballaggi e matrici agroalimentari.
  • Valutazione di tecnologie di disinquinamento con impianti pilota di laboratorio.
  • Progettazione e gestione di impianti pilota e dimostrativi di tecniche di depurazione delle acque e di risanamento dei suoli.

Da molti anni il Laboratorio partecipa a prove di confronto, sia a livello nazionale che internazionale, attivati da UNICHIM, IRSA e JRC Ispra

Strumentazione di Laboratorio 

Oltre alle tecniche convenzionali di determinazione gravimetrica, volumetrica e colorimetrica, il Laboratorio si avvale di tecniche strumentali quali:

  • Spettrometria di assorbimento atomico con atomizzazione di fiamma, sistema per la generazione di idruri,
  • Potenziometria,
  • Sistema completo per BOD e per  test di trattabilità aerobica e anaerobica mediante respirometria (Oxitop),
  • Spettrofotometria di assorbimento UV-Vis,
  • Cromatografia ionica con sistema a post derivatizzazione e rivelazione UV e a conducibilità soppressa,
  • Gascromatografia con rivelatore FID,
  • Spettrometria di massa al Plasma Induttivamente Accoppiato (ICP-MS), gascromatografia con rivelatore a spettrometria di massa a singolo (MS) e triplo quadrupolo (MS/MS) ,
  • Analizzatore di TC e TOC in campioni acquosi,
  • Sensore a titolazione MARTINA (Multiple Analysis Reprogrammable Titration Analyser),
  • DLS (Dinamic Light scattering) e sistema per misure di potenziale zeta e peso molecolare,
  • Cella termostata (20°C and 50% rh) dotata di bilancia analitica (precisione 10-6 g) per la determinazione gravimetrica del particolato atmosferico (PM 10, PM 2.5) secondo la norma EN 1234-1
  • Stazione meteorologica

Sistemi di campionamento e analizzatori in continuo

  • Campionatori automatici sequenziali per acque 
  • Campionatori ad alto volume per aeriformi (vapori e fase particolata)
  • Campionatori a basso volume per aeriformi (vapori e fase particolata)
  • Analizzatore portatile di biogas
  • Campionatori ad alto volume per PM10, PM2,5
  • Campionatori a basso volume per PM1, PM10
  • Contatori di particelle ultrafini nell’intervallo 20nm÷1 μm e 7 nm÷ 10 μm
  • Contatore ottico laser per particolato atmosferico nell’intervallo 0,3 ÷20 μm
  • Analizzatore in continuo di mercurio gassoso (TGM)


Il Laboratorio è inoltre dotato delle principali attrezzature per la preparazione dei campioni ai fini analitici, tra le quali:

  • Sistemi di  macinazione per matrici ambientali e agroalimentari (mulino planetario a sfere, a coltelli, a taglienti)
  • Sistemi di mineralizzazione/estrazione (microonde, soxhtec, distillatore in corrente di vapore)
  • Sistema di agitazione per test di cessione
  • Quartatore, setacciatore
  • Sistema Ro-TAP sieve shaker

Tariffario vigente