15th ICOLD Int. Benchmark Workshop on Numerical Analysis of Dams

9-11 Settembre 2019

ICOLD Technical Committee A
“Computational Aspects of Analysis and Design of Dams”

 

 

 

 

Premio "Marchi" a Giovanni Porta

Giovanni Porta del Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale è stato nominato Junior Marchi Lecturer per l’anno 2019. La Marchi Lecture è un evento annuale, organizzato dal GII (Gruppo Italiano di Idraulica) in memoria del prof. Enrico Marchi, uno dei padri dell’Idraulica italiana. Il premio prevede la partecipazione di una personalità del massimo livello scientifico internazionale e due ricercatori italiani under 40. Quest’anno sono stati premiati il Prof. Andrew W. Woods (U. of Cambridge), il Dr. Corrado Altomare (UPC, Barcelona) e il Prof Giovanni Porta (Polimi).

Giovanni Porta ha presentato la sua visione su processi di trasporto reattivo in mezzi porosi. I mezzi porosi sono tutto intorno a noi e hanno applicazioni in campi diversi delle scienze e dell’ingegneria, dagli acquiferi, alle piante, alla biofluidodinamica, fino ai sistemi di stoccaggio dell’energia. Lo studio del trasporto di sostanze reattive richiede un approccio multidisciplinare in grado di intrecciare diverse discipline quali fisica, biologia, chimica, e ingegneria. Il prof. Porta ha evidenziato le sfide aperte per la ricerca in questo ambito, mostrando i suoi recenti studi sulla contaminazione di suoli ed acqua sotterranea in ambito agricolo, una delle sfide più rilevanti per la sostenibilità della produzione di cibo.

 

LA PROGETTAZIONE A CICLO DI VITA

Intervista di Fabrizio Apostolo a Fabio Biondini, Professore Ordinario di Tecnica delle Costruzioni, Presidente del Consiglio di Corso di Studi in Ingegneria Civile, Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, Politecnico di Milano. In collaborazione con IALCCE, International Association for Life-Cycle Civil Engineering (www.ialcce.org). Rivista leStrade, Casa Editrice La Fiaccola, numero di Maggio 2019.

 

Alla presenza dall'autorità di bacino distrettuale del fiume Po, di AIPO e delle regioni del distretto, si è concluso oggi il progetto Flood-IMPA+. Il progetto, finanziato da Fondazione CARIPLO, Ha sviluppato nuovi strumenti per la valutazione del rischio alluvionale e una sua più efficace gestione, e nuove modalità di partecipazione della società civile alla gestione integrata del rischio.

Vedi LOCANDINA

MISTRAL – A HACKATHON FOR NEEDS COLLECTION

Convegno “MISTRAL – A HACKATHON FOR NEEDS COLLECTION” prof. Giovanni Menduni

 

Living Planet Symposium 2019

Il Politecnico di Milano al Living Planet Symposium 2019

 

 

Rassegna Stampa- Progetto Interreg SIMILE, "Sistema informativo per il monitoraggio integrato dei laghi insubrici e dei loro ecosistemi"

Allegato

(Prof. Maria Antonia Brovelli)

Application of the Ouster OS-1-64 Lidar sensor for Survey and Inspection of Historical Buildings

Prof. Dario Coronelli, Prof. Giuliana Cardani and Dr. Grigor Angjeliu

Web Page

Rassegna Stampa

Articoli di giornali dei prof. del DICA chiamati in causa dopo l'incendio a Notre-Dame (Parigi): anche in Spagna se ne parla.

 

 

Delegation from the "School of Civil Engineering of Chongqing University (CQU)"

To the web site of Polytecnic of Milan

On March 27th and 28th the School of Civil, Environmental and Land Management Engineering and the Department of Civil and Environmental Engineering hosted a delegation
from the School of Civil Engineering of Chongqing University (CQU).
CQU is one of the main (Class A) Universities in China and member of the Excellence League, an alliance of 9 Chinese Universities with a strong background in Engineering.
The CQU delegation visited several labs in Milano Leonardo and Lecco Campuses, and had a meeting with some students in Lecco and with members of the International
Relations and International Exchange offices in Milano. In fact, the aim of this visit was to foster closer cooperation between our Universities especially through students’ exchange.

PROGETTAZIONE A CICLO DI VITA E SICUREZZA DEI PONTI

Intervista di Alessandra Coppa a Fabio Biondini, Professore Ordinario di Tecnica delle Costruzioni, Presidente del Consiglio di Corso di Studi in Ingegneria Civile, 
Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, Politecnico di Milano

La progettazione delle opere dell’ingegneria civile e dei ponti in particolare sta vivendo un cambio di paradigma verso una nuova impostazione a ciclo di vita (life-cycle).
In un approccio moderno alla progettazione occorre considerare che le prestazioni delle strutture sono variabili nel tempo a causa dell’invecchiamento e del degrado di
materiali e componenti, e le prestazioni attese devono essere garantite non solo nella fase iniziale quando il sistema è integro, ma anche nel corso dell’intera vita di
servizio, con la necessità di attuare ispezioni e manutenzioni durante l’esercizio dell’opera fino alla sua dismissione.

In "Ponti e attraversamenti", volume n. 30, collana "Le sfide dell'Architettura"

 

 

Nuova tecnologia Phononic Vibes

Phononic Vibes introduce una nuova tecnologia brevettata con prestazioni senza precedenti nel controllo e isolamento delle vibrazioni e del rumore, con un approccio di economia circolare.
Nasce dall'attività di ricerca al Politecnico di Milano ed al Massachusetts Institute of Technology dei suoi fondatori nel campo dei meta-materiali, per ottenere e ingegnerizzare proprietà nuove
e senza eguali, concentrandosi su materiali con topologia periodica e di architettura specifica.
Phononic Vibes garantisce, a prezzi competitivi, maggiori prestazioni rispetto ai prodotti oggipresenti sul mercato, in vari settori di applicazione come industriale, edile e infrastrutturale.

 

 

 

Due studenti del Politecnico si classificano il YEARS Project Award! Terzi all’European Transport Safety Council (ETCS) Award



Un team di due ingegneri del Politecnico di Milano si è classificato terzo al progetto YEARS (Young Europeans Acting for Road Safety), un concorso
europeo dall’ETSC (European Transport Safety Council) per ispirare i giovani a sviluppare e attuare il miglioramento della sicurezza stradale in aree locali.
La premiazione si è svolta a Bruxelles nella mattinata del 12 settembre alla Conferenza finale YEARS Project a Bruxelles. Martina Baj e Lorenzo Pedron
si sono aggiudicati il terzo premio con il progetto Improving Safety On An Italian Urban Intersection – Rovello Porro, Como.
Martina Baj e Lorenzo Pedron, entrambi ingegneri Civili, la prima specializzata in Infrastrutture di Trasporto, il secondo laureando in Idraulica, si sono
applicati sull’area di Rovello Porro e, nello specifico, sull’incrocio tra Via Marchese Pagani, dove corre la ciclabile che collega il Parco del Lura al Parco
delle Groane, e Via Ludovico Ariosto.
L’area è di particolare interesse cittadino perché asse di collegamento est-ovest tra la periferia ed il centro di Rovello Porro, oltre che essere l’unico
allacciamento ciclabile diretto ai Parchi limitrofi.
Il progetto, coordinato dal prof. Emanuele Toraldo nell’ambito dell’insegnamento di Progetto di Strade del Corso di Studi in Ingegneria Civile, ha avuto come
principale obiettivo l’incremento delle condizioni di sicurezza nel punto di intersezione. Ne è stata infatti migliorata la visibilità (sia per i ciclisti, sia per gli automobilisti)
ed è stato ben evidenziato
il percorso ciclabile sul punto di conflitto, anche con trattamenti di colorazione della pavimentazione. Il tutto con un intervento low cost, elemento cardine del progetto 
YEARS.


Per informazioni

 

PREMIO ALLA START UP PHONONIC VIBES 

Phononic Vibes, la start-up che vede tra i suoi fondatori, da parte del DICA,
i neo-dottori di ricerca ISSG Luca D'Alessandro e Giovanni Capellari, assieme ai
Proff. Alberto Corigliano e Raffaele Ardito, ha vinto la semifinale italiana
della
competizione internazionale per start-up di Fondazione Everis, organizzata in
collaborazione con PoliHub - Innovation District & Startup Accelerator. Ora
Phononic Vibes, assieme al secondo ed il terzo team classificato, andrà alla
finale di Madrid. In bocca al lupo! 
Per informazioni

 

PROTOTIPO GREENVALVE 

E' stato presentato ieri il primo prototipo industriale della GREEN VALVE, una
tecnologia innovativa sviluppata dal gruppo di ricerca del Prof. Stefano
Malavasi FLUIDLAB. Green Valve è un’innovativa valvola di regolazione progettata per il controllo del flusso fluidico e il recupero dell’energia dissipata. Grazie
alla semplicità dei suoi componenti può sostituire le comuni valvole di regolazione
senza la necessità di installare componenti aggiuntivi e trova così
applicazione in diversi settori: dagli acquedotti agli impianti di teleriscaldamento, ma anche oleodotti e gasdotti.
Per informazioni

BANDO N.2 BORSE DI STUDIO "PROF. GIORGIO NOSEDA"

Presso il Politecnico di Milano ci sono in bando n.2 BORSE DI STUDIO "PROF. GIORGIO NOSEDA" per l'a.a.2018/2019 


per ulteriori informazioni cliccare qui

 

ARENA CIVICA DI MILANO

Nell'ambito del Laboratorio di Conservazione delle Architetture Complesse del Corso di Studio in Architettura-Architettura delle Costruzioni, Scuola AUIC,
coordinato dai professori: Maria Cristina Giambruno (DAStU), Elsa Garavaglia (DICA) e Franco Guzzetti (DABC), si è affrontata una sperimentazione didattica
volta a valorizzare l'impianto dell'Arena di Milano con la proposta di introduzione di nuove funzioni a supporto delle attività sportive che vi si svolgono.
Nell'ambito della ricerca si sono riscoperti i canali sotterranei e le rogge che la circondano. 

(video TG3Lombardia)

(articolo su Il Giorno)

(2° articolo su Il Giorno)

Premio Italiadecide 2018

Premio Italiadecide 2018: 

Al Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale sono stati assegnati 2 riconoscimenti nell’ambito del bando Italiadecide 2018. Per la categoria 'Ricerca applicata innovativa o di dimostrazione',
è stato premiato il progetto ‘Sistemi di previsione di piena dei fiumi Seveso, Olona e Lambro (SOL)’ – Responsabile Scientifico: Prof. Marco Mancini; per la categoria ‘Innovazione della didattica
e dell’alta formazione', ha ricevuto invece una menzione speciale il Corso di laurea magistrale in Civil Engineering for Risk Mitigation (CERM) – Responsabile Scientifico: Prof. Marco di Prisco


Il premio sarà consegnato il 12 febbraio, presso la Camera dei Deputati, alla presenza del Presidente della Repubblica e del Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione.
La menzione speciale sarà invece consegnata successivamente, nel corso di un evento ad hoc che si terrà nel mese di aprile
ed a cui saranno invitati tutti i soggetti coinvolti. 

Tesi Premiate nel 2018

Isabella Colombo: I premio tesi di dottorato ACI Italy Chapter

Bruno Dal Lago: special mention by International Association for Structural Concrete (fib)

Articoli di giornale

Il Corriere parla della storia di due nostri dottori

Maria Gabriella Mulas "Zone sismiche: la casa quadrata è la forma perfetta e la mansarda può essere a rischio" Articolo del Corriere della sera

Monica Riva "Sustainable groundwater management" - Articolo da Ricerca & Innovazione

Accordo tra AMRITA e DICA

Il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale (DICA) e l’AMRITA University hanno firmato un accordo di collaborazione scientifica
sul tema della simulazione numerica di frane e sul monitoraggio di disastri naturali ("Numerical Simulation of Landslides and Real-time
monitoring of Natural Disasters”).
L’accordo incoraggia lo sviluppo di temi di ricerca comuni, l’eventuale gestione di tesi in co-tutela e la sottomissione di proposte di finanziamento.
La firma dell’accordo è avvenuta a valle del seminario della dottoressa Maneesha V. Ramesh, direttore dell’Amrita Center for Wireless Networks
and Applications, sul tema del monitoraggio di frane.